Turismo on line? Ora anche per telefono

Nasce la partnership tra e-dreams e una società di promozione telefonica. Telefonate gratuite per prenotare gli stessi servizi on line.  Ma sarà davvero un successo?
Fonte news: http://viaggi.repubblica.it :

Alberghi,  voli, offerte last minute fino a ieri riservate agli utenti della rete, potranno essere acquistati con una chiamata a costo zero, grazie a una nuova iniziativa commerciale congiunta eDreamsNeverAlone.
Già tra qualche giorno sarà possibile infatti acquistare biglietti aerei, prenotare alberghi o offerte di viaggio last minute tra quelli proposti da eDreams, uno dei principali portali di viaggi in Italia e in Europa, con una telefonata a costo zero attraverso NeverAlone, il servizio di informazioni telefoniche completamente gratuito.

L’accordo stipulato tra le due compagnie è stato reso noto da Paolo Orlandi, fondatore e Amministratore Delegato di NeverAlone, e da Angelo Ghigliano (foto in basso), Responsabile Turismo di eDreams. NeverAlone, motore di ricerca telefonico, è un servizio gratuito, senza scatti alla risposta o costi aggiuntivi per i servizi di roaming internazionale, nato sei mesi fa a Novara, dove ha sede. Il tutto è reso possibile grazie a brevi spot pubblicitari che vengono trasmessi in attesa della risposta dell’operatore.
La partnership – spiega Orlandi – nasce dalla volontà di ampliare i servizi di ricerca e informazione di NeverAlone, fornendo un servizio utile all’utente che in quel momento non ha a disposizione internet, o alle persone che non lo conoscono o non lo usano, dando loro la possibilità di comprare biglietti low cost, che vengono venduti soltanto su internet“.
Le modalità di prenotazione e vendita sono le stesse di eDreams –precisa Ghigliano (foto)- e tutti i dettagli dell’acquisto verranno inviati via mail o via fax, e tramite sms gratuiti la conferma con il codice. NeverAlone fa dunque “da tramite”, in qualità di “servizio di assistenza al cliente”, ma i due canali “restano comunque indipendenti”. L’operatore, semplicemente, “accede al portale di eDreams ed effettua la prenotazione“.

a commento si potrebbe aggiungere di certo, e come già discusso, che il tema del turismo on line va ancora “esplorato” nelle sue potenzialità che potrebbero sembrare fino ad ora piuttosto inespresse.

L’impressione però è che il grosso equivoco di fondo sia in questo caso generato dal considerare separati
due targetchi è disposto a prenotare la propria vacanza on line e chi è disposto a farlo telefonicamente senza consulenza diretta– che in realtà non sembrano dimostrare divergenze così significative nella loro ampiezza.
Sembra infatti che la novità più siginificativa sia stata identificata nel “mezzo” utilizzato per portare a termine la prenotazione affrontando ancora la questione dal punto di vista della maggior diffusione e “abitudine” all’utilizzo del telefono rispetto al pc.

Forse però, ad oggi, la questione fondamentale non è più questa: è’ ipotizzabile invece che la scelta  dell’utente di utilizzare ancora i canali classici della distribuzione turistica sia pilotata, nella maggior parte dei casi, dalla ricerca di un tipo di intermediazione “umana” che egli ritiene ancora insostituibile e, in secondo luogo, dalla scarsa pratica con i metodi di transazione differenti da quelli tradizionali, e non tanto (o meglio non più) dalla scarsa diffusione dei mezzi con cui realizzare la transazione stessa.

In nessuno dei due casi comunque ci pare di poter prevedere che il mezzo telefonico possa intervenire come mezzo indispensabile in ausilio alle vendite on line.
Il punto centrale infatti, a nostro avviso, non risiede più nella poca abitudine all’uso o nelle limitate possbilità di accesso ad internet ma comincia ad avere motivazioni socio-comportamentali ben più radicate che necessitano di essere affrontate sotto un’ottica diversa da parte di chi voglia ancora (ammesso che ci siano ancora marigini) allargare questa tipologia di mercato senza intermediazione.

 

Federico Baldarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *