Penali per annullamento viaggio: come assicurarsi?

assic3.jpgIl problema assicurativo si sa, è uno dei più sentiti da parte del turista al momento della prenotazione della propria vacanza.
Ad oggi, la maggior parte dei pacchetti turistici prevede l’obbligo di sottoscrizione della polizza contro le spese di annullamento viaggio e sempre più spesso questa è “incorporata” nella quota di iscrizione al viaggio stesso.
Qualora questo obbligo non sia espressamente previsto, il consiglio è quello di informarsi sempre riguardo la sottoscrizione di una polizza integrativa.
Le coperture previste dalle polizze contro l’annullamento possono variare a seconda della compagnia assicurativa; la garanzia che tutte le società danno ai propri clienti è comunque quella del rimborso del corrispettivo di recesso (penale) per annullamento del viaggio causato da malattia o infortunio del viaggiatore assicurato o del compagno di viaggio e dei loro parenti più prossimi. Altre coperture, più o meno “variabili” a seconda della società assicurativa possono invece riguardare ad esempio, l’impossibilità di partecipare al viaggio per un guasto e/o incidente al proprio mezzo di trasporto che impedisca di raggiungere il luogo di partenza, per una sopraggiunta convocazione della Pubblica Autorità o per la impossibilità di usufruire da parte dell’Assicurato delle ferie già pianificate a seguito di assunzione o licenziamento da parte del datore di lavoro; Altra casistica prevista potrebbe inoltre riguardare l’impossibilità a intraprendere il viaggio a seguito della variazione della data della sessione di esami scolastici o di abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, di partecipazione a un concorso pubblico ecc.
Una discriminante piuttosto importante da valutare potrebbe inoltre essere quella della copertura per malattie preesistenti al momento della sottoscrizione del viaggio o per patologie legate alla gravidanza che non sono coperte in tutti i casi.

Il consiglio, ovviamente, è quello di perdere un po’ di tempo nella consultazione del pacchetto assicurativo proposto dal catalogo del vostro tour operator e nella conseguente valutazione di tutti i casi che rientrano nella copertura. Considerate la possibilità, nel caso in cui questa copertura vi sembri insufficiente, di richiedere alla vostra agenzia un pacchetto assicurativo costruito ad hoc (anche al di fuori di quelli proposti dal tour operator) e da adattare alle vostre esigenze.

 

Come comportarsi in caso di annullamento del viaggio? Attenzione ai tempi!

I passi da fare sono fondamentalmente tre:

1) Dare immediata comunicazione (anche via fax nei giorni festivi) al tour operator. Ricordate che in caso di No Show (mancataassic2.jpg presentazione nel luogo e nell’orario previsto dal foglio di convocazione al viaggio senza aver precedentemente avvisato il tour operator del vostro annullamento) le coperture assicurative decadono automaticamente!

2) Contattare la propria agenzia che si occuperà dell’intermediazione per la denuncia all’assicurazione. Fate attenzione anche qui alla tempistica espressamente indicata nella polizza che in genere vincola l’apertura della pratica di rimborso alla comunicazione nei giorni immediatamente successivi al verificarsi del fatto che ha determinato l’annullamento.

assic.jpg3) Mettere a disposizione dell’agenzia stessa la documentazione richiesta per l’apertura della pratica di rimborso (certificazioni dell’impedimento, dati anagrafici, contratto di iscrizione al viaggio, estratto conto del viaggio e della penale emesso dal tour operator, coordinate bancarie e quant’altro vi venga richiesto).

Mettete infine in preventivo tempi burocratici mediamente abbastanza (diciamo pure troppo) lunghi per l’apertura della pratica, la verifica della documentazione e la liquidazione del sinistro.

 

Federico Baldarelli

 

Siti utili:

Navale Assicurazioni

Elvia

Globy

Mondial Assistance

19 pensieri riguardo “Penali per annullamento viaggio: come assicurarsi?

  • 7 Gennaio 2010 in 16:56
    Permalink

    Gen.mi Sigg.
    chiedo cortesemente una consulenza o a chi posso rivolgermi per cio’ che mi e’ successo.

    Ho confermato alla Caesartour il 30.12.09 la prenotazione di un viaggio a Sharm per 2 persone partenza 30 gennaio 2010 ed il giorno successivo ho provveduto al saldo di euro 1.200,00 come richiestomi. Purtroppo il giorno successivo al pagamento ho ricevuto una brutta notizia che non mi permettera’ di usufruire del viaggio e pertanto ho chiesto l’annullamento dello stesso il giorno 2.1.2010. Mi hanno risposto che dovrei pagare una penale pari al 50% ed io allora ho fatto presente che e’ giusto che si paghi una penale in base al contratto accettato. Questi prevede con la formula del Tpur Operator Viloratour “prenota senza rischi” di dover pagare solo le quote di iscrizione, oppure nell’allegato inviato della Federviaggio una penale del 10%, oppure nelle condizioni CaesarTour sempre il 10%. In alternativa, per non perdere soldi potrei regalare il viaggio ad un parente. Le mie richieste le ho formulate per iscritto ma non mi rispondono ufficialmente prendendo posizione, mi chiedono solo di confermare l’annullamento. Non mi sembra giusto che nessuno mi dia delle spiegazioni anche perche’ parliamo di un importo per me importante e dispiace aggiungere il danno alla beffa, Io credo di comportarmi bene, ho pagato a saldo e voglio pagare come penale quello che e’ giusto pagare. Mi potete aiutare od indirizzarmi a qualche associazione cha analizzi il mio caso e se, come credo, ho ragione, a tutelarmi? Vi ringrazio dell’attenzione ed in attesa di un vs. riscontro invio i miei piu’ sinceri saluti

    Antonio Maracchioni

  • 12 Febbraio 2010 in 16:30
    Permalink

    Gen.mi Sigg.
    chiedo cortesemente una consulenza per cio’ che mi e’ successo.
    Circa una settimana fa mi sono rivolto ad una agenzia di viaggi per un viaggio nel periodo di maggio,dopo varie ricerche abbiamo optato per l’egitto e (tutto tramite E mila e a parole) abbiamo dato conferma dell’avvio della pratica.
    E qui avviene il fatto… dopo circa 2/3 giorni scopriamo che la mia ragazza è in dolce attesa, e sotto consiglio della ginecologa decidiamo di rinunciare al viaggio, ( o perlomeno all’egitto), dopo averlo prontamente comunicato all’agenzia, ci viene detto che dobbiamo counque pagare la penale per il lavoro da loro svolto.
    Preciso che non abbiamo firmato nessun contratto, e che il tutto si è svolta tra il venerdi e il lunedi successivo.
    La mia domanda è… è possibile una cosa del genere e soprattutto devo davvero versare loro la penale (circa 200€ su un importo totale di 2550€) e (scusate se ripeto) non avendo ne visto e ne firmato nessun contratto.
    Vi porgo i più cordiali saluti e attendo una vostra risposta, grazie.

  • 11 Marzo 2010 in 20:26
    Permalink

    Gen.mi Sigg.mi  è successo un caso analogo, ho prenotato un viaggio in russia con francorosso il martedi ho confermato telefononicamente il viaggio , il mercoledi mi sono recato in agenzia a firmare il contratto, che mi hanno datato in data martedi. Il giovedi pomeriggio  ho chiesto l’annullamento per cause maggiori (licenziamento dal posto di lavoro) e l’agenzia mi ha chiesto una penale pari al 10% e la perdita totale delle spese di gestione visto e carte varie. Ma è possibile tutto questo anche se l’agenzia aveva ancora tutti i miei documenti li e non aveva ancora inviato nulla. Posso fare qualche cosa. Grazie Francesco

  • 21 Aprile 2010 in 23:09
    Permalink

    Gentili Signori,
    ad agosto 2009 ho stipulato un’assicurazione con la società NewMed s.p.a. per la copertura assicurativa di un volo aereo per New York che si sarebbe dovuto tenere a Gennaio 2010.
    Il 6 dicembre 2009 scopro con grande stupore di essere in gravida alla sesta settimana e poichè mio marito ed io abbiamo alle spalle esperienze di gravidanze finite male causa infertilità conclamata, annulliamo il volo.
    Specifico che l’assicurazione indica che copre le gravidanze prima della 26esima settimana (la mia allora era alla sesta).
    Dopo svariati richieste di risarcimento, invio di documentazione medica, reclami e telefonate, mi viene continuamente risposto che tutto ciò che io ho presentato non è sufficiente poichè la materia è “controversa”…
    A questo punto necessito di aiuto per capire come mai sull’assicurazione è indicata chiaramente la clausula di copertura di annullo volo per gravidanza e a me continuano a sostenere che non sia “sufficiente”.
    Chiedo cortesemente il vostro aiuto.

  • 14 Luglio 2010 in 20:48
    Permalink

    Devo partire per un viaggio a Teneriffe il 19 luglio. Purtroppo il 13 luglio sono stata operata per un improvvisa malattia. Quando tempo ho per disdire il viaggio? Verro ‘ rimborsata?

  • 20 Dicembre 2010 in 13:21
    Permalink

    salve
    volevo un informazione….io circa una decina di gg fà ero andata in una agenzia x prenotare un viaggio a sharm ma visto il problema squali e addirittura le temperature meteorologiche che ci sono (cose che l’agenzia non mi aveva avvisato,ma ke io ho scoperto dai tg) ho kiesto all’agenzia di annullare il viaggio…ora l’agenzia mi kiede un risarcimento del 25% cioè oltre400 euro… DA PRECISARE Xò ke io presi accordi solo verbalmente senza consegnare documenti ,senza firmare nulla,e senza anticipare nulla in denaro….l’agenzia cmq mi ha detto ke ha già fatto i biglietti,ma io sono costretta ad accettare contro mia volontà il viaggio o a rimetterci i 400 euro…o invece non devo nulla a nessuno….RIPRECISANDOnon ho mai dato caparre,non ho firmato mai nulla,e non ho mai dato documenti…. grazie spero in un aiuto

  • 10 Giugno 2011 in 13:24
    Permalink

    informazione rimborso viaggio in egitto causa disordini per annullamento dalla farnesina

  • 6 Settembre 2011 in 12:39
    Permalink

    salve ho bisogno di un’informazione urgente , nel mese di marzo ho prenotato un pacchetto viaggi per l’america del costo di oltre 5.ooo,oo euro pagando un acconto di 900,00 euro, dopo circa 20 giorni ho dovuto rinunciare a quel viaggio, tenutosi ad agosto, perchè mi è stato rinnovato il contratto lavorativo, che scadeva il 30 aprile, per altri 12 mesi , siccome non potevo sapere se mi concedevano ferie per quel periodo , ho dovuto rinunciare a quel viaggio . Sono andata all’agenzia ed ho riferito il tutto, ma loro mi hanno detto che i biglietti li avevano già presi quindi dovevo pagarli e poi avrei dovuto chiedere il rimborso all’assicurazione che mi avrebbe restituito l’intera somma detraendo la penale . Così ho fatto pagando altri 2.550,00 euro facendo tutti gli incartamenti dovuti per il rimborso, che l’agenzia mi aveva assicurato che mi avrebbero rimborsato entro pochi giorni. Tutto questo non è avvenuto, infatii dopo ben 4 mesi mi arriva una lettera dall’assicurazione nella quale diceva che il rimbirso non mi spettava benchè non era un assunzione ma una proroga di contratto. Come posso fare a recuperare i miei 3.450,00 euro ? Grazie dell’aiuto attendo una vostra risposta

  • 22 Dicembre 2011 in 21:20
    Permalink

    salve,ho prenotato un volo x pragha x capodanno con un mio amico circa un mese fa su internet con govolo.Purtroppo il mio amico non può venire più.Noi cmq avevamo inserito la clausula “annullamento”.
    ho saputo che per usufruire del rimborso dobbiamo specificare un motivo valido all’assicurazione.Sapreste dirmi un motivo semplice da usare dove non corro il rischio di perdermi tutto?
    per il mio amico il problema é che ha avuto problemi con la moglie e ha dovuto rinunciare a partire.
    io di partire da solo non vi và.spero so possa inventare qualcosa.
    grazie e a presto.ettore

  • 28 Dicembre 2011 in 18:28
    Permalink

    Buongiorno, volevo un cosiglio da voi perche sono disperata!!!! ho firmato un contratto con la clinique chirurgia estetica, ma il giorno dopo aver firmato il contratto non me la sentivo più di fare l’intervento, e cosi ho distetto.
    Adesso vogliono la penale per i costi del organizzazione del intervento che non capisco dato che io ho disdetto subito. Vogliono il 30% del intervento cioè 4.000 euro sono disperata non so che fare mi sembra un ingiustizia insoma e un intervento se uno non se la sente avra almeno 1 giorno per poter recedere. L’ advison mi aveva detto che avevo tempo fino al giorno seguente perche il contratto entrava in vigore dopo il versamento della caparra di 1.000 euro. Ma in realtà non era cosi……è la sua parola contro la mia … Aiutatemi che faccio!!!!!

  • 29 Dicembre 2011 in 10:38
    Permalink

    Anch’io ho rinunciato al viaggio in fase di prenotazione (non avevo dato ancora l’anticipo)
    Devo pagare la penale che richiede l’agenzia (non avendo firmato nulla) di 410,00 (spese di iscrizione, penale, assicurazione annullamento) ? Il prezzo totale del viaggio sarebbe 1998,00 euro.
    Attendo vs. risposta

  • 18 Luglio 2012 in 18:03
    Permalink

    Gentilissimi,
    avrei bisogno di una consulenza. il giorno 17/07/2012 sarei dovuta partire per il mio viaggio di nozze, new york e santodomingo, il giorno prima purtroppo facendo una lampada solare mi ssono procurata una eritema di primo grado su tutto il corpo. Alle 5 del mattino del giorno della partenza sono andata al cardarelli di Napoli dove mi han fatto perdere molto tempo dicendomi che per il chirurgo plastico dovevo attendere almeno un’ora, lì però vedendomi mi avevano detto che era un ustione di primo grado e mi consigliano di andare alla guardia medicadel santobono che non si è voluto assumere nessuna responsabilità, allora ritorno al cardarelli e ci hanno accettato alle 09.20 quando il mio aereo erà giò partito. il chirurgo non ancora era presente e quindi mi visita una dott.ssa del pronto soccorso che mi dice che è una eritema di primo grado e mi presrive bentelan e pomata e dice di evitare l’esposizione al sole.
    ho aperto un sinistro con l’assicurazione ma non sembrano darci notizie buone per il rimborso.
    volevo quindi chiedervi se ne ho diritto e se l’agenzia può slittarci il viaggio facendoci pagare solo una differenza sul volato o non so?
    attendo vostre.
    grazie

  • 19 Luglio 2012 in 18:36
    Permalink

    salve,ho bisogno di aiuto…ho prenotato un viaggio per 2 persone in Spagna,di euro 2.000.oo ma purtroppo ora non sto lavorando ,e a dir di più mi hanno bloccato la cassa di integrazione ,forse per mancamza di fondi, come faccio

  • 13 Marzo 2013 in 16:42
    Permalink

    buonasera…devo annullare il viaggio di nozze che doveva essere per il 16/09/2013 , mi hanno chiesto una cifra esorbitante per l’annullamento come faccio a saper se le cose che mi dicono sone vere o no…vorrei essere ricontattato urgentemente via mail … e in coseguenza in privato vi daro il mio numero telefonico ho bisogno di aiuto … grazie

  • 16 Maggio 2013 in 23:59
    Permalink

    salve io e il mio fidanzato abbiamo prenotato il nostro viaggio di nozze circa 15 gg fa…oggi abbiamo il mio compagno ha scoperto di essere di dover partecipare alla terza prova di un concorso molto importante per il suo lavoro. La data però coincide nel bel mezzo del nostro viaggio. abbiamo pensato di disdire ma l’agenzia ci ha detto che dobbiamo pagare circa il 40 per cento dell’importo…cioè di 8100.00 circa 3500.00 ci dicono che non ci sono rimedi e che nn c è copertura assicurativa nel contratto. Ci chiediamo , ma come è possibile che dei voli di linea cosi importanti come roma- new york, messico non siano coperti in automatico da assicurazioni….Noi non ci abbiamo pensato, ma l’agenzia non ci ha detto nulla ha solo pensato a venderci il viaggio.
    Potrebbe aiutarmi?

  • 25 Luglio 2014 in 17:47
    Permalink

    Per favore vorrei sapere se, avendo prenotato una vacanza a Zanzibar per il 16 settembre 2014 ma avendomi riscontrato una grave ischemia intestinale, l’ospedale ci ha sconsigliato il viaggio essendo un paese a rischio di problemi intestinali, pertanto ho chiesto all’agenzia di annullare il viaggio ma mi hanno risposto che avrei perso la caparra versata di Euro 800,00 e pagato la penale (non avendo fatto l’assicurazione per la disdetta9, anche se mancano ancora 50 giorni alla partenza, così mi hanno proposto di cambiare località ma il costo sarebbe comunque stato uguale ai 2.560,00 euro pattuiti per Zanzibar, anche se le località sono più vicine (Minorca) e 3 stelle anziché 4, e da catalogo queste località costano circa Euro 1500,00 in due comprese tutte le spese, allora perché devo comunque andare in un posto meno lussuoso, meno lontano, meno bello e spendere tanto quanto pattuito per Zanzibar? Per favore contattatemi urgentemente. Grazie.

  • 15 Dicembre 2014 in 22:27
    Permalink

    Salve io ho prenotato una vacanza a fine ottobre per santo domingo al costo di 3600 per due persone per il periodo 3-10 gennaio .. I primi di dicembre ho scoperto di essere incinta con certificato medico che mi obbliga a stare a riposo per 40 giorni .. L’agenzia si è trattenuta la caparra di 1000 euro e mi ha chiesto altri 900 di penale che non vogliamo pagare anzi vorremmo recuperare anche gli altri visto che è una causa più che valida .. Qualcuno può aiutarci? Grazie

  • 19 Dicembre 2014 in 17:08
    Permalink

    Salve vorrei porle una domanda…
    io e il mio ragazzo abbiamo prenotato un viaggio a Budapest, ma x vari motivi abbiamo dovuto annullare…l adv mi ha chiesto di saldare cmq l importo del viaggio xk ce una penale del 100%…
    premetto io ho dato un acconto di 140€ senza xo essere messa al corrente tutt’oggi dell’albergo e del volo..
    cosa devo fare???vi prego una risposta..grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *