Chi fa da sè….le Citycards

Parliamo oggi di un sito utile in particolare al viaggiatore amante delle destinazioni metropolitane.
Si chiama Citycardsitalia.it e permette di acquistare in anticipo le card di trasporti pubblici di una quarantina fra capitali europee e altre metropoli mondiali che i collegamenti aerei low cost hanno ormai inserito di diritto nella mappa del turismo fai da te ma non solo.
Certo, l’acquisto delle card con qualche giorno di anticipo può a volte costare, rispetto all’acquisto sul posto, qualche euro in più di intermediazione, ma averle già in tasca all’arrivo consente sicuramente di gestire meglio il tempo a propria disposizione, evitando sopratutto problemi linguistici ed eventuali calcoli con il cambio valuta.
Sul sito c’è inoltre la possibilità di acquistare biglietti per specifiche tratte ferroviarie, autobus aeroportuali e singole escursioni-attrazioni, che si intenderà poi effettuare una volta in loco.
Dopo l’acquisto on line, la card si riceverà direttamente per posta, ma in qualche caso, sarà possibile anche acquistare il servizio tramite e-mail voucher, evitando così ogni addebito di spedizione.
Gli ordini, oltre che on line, si possono effettuare anche presso le sedi di Milano e Roma di Citycards e presso una rete di rivenditori autorizzati in Italia.
 
Numerossissime le card, e in generale i voucher disponibili; tra i più interessanti si possono senza dubbio citare i pass ferroviari per l’Australia (l’Austrail Pass, o il Rail Explorer Pass), e per l’intera Gran Bretagna, oltre al Norway in a Nutshell, una meravigliosa escursione da Oslo a Bergen andata e ritorno che sarà possibile effettuare in treno, in bus o in navigazione. Capillare la copertura delle card per quel che riguarda le città tedesche (Amburgo, Berlino, Colonia, Dresda, Lipsia, Monaco di Baviera e Francoforte).
Nella sezione “Fun & sport” c’è inoltre la possibilità di acquistare i biglietti  per le partite interne di Barcellona e Real Madrd nella Liga spagnola.
 
Tra le card dedicate ai trasferimenti da e per aeroporto, l’elenco comprende, tra le altre, Parigi CDG e Orly, Stoccolma, Tallin, Oslo Torp e i tre aeroporti londinesi (richiestissima dal viaggiatore low cost la Stansted Express!)
 
Sottolineatura curiosa per “la Tourist Angel Card” che consente, contattando il numero telefonico indicato, di avere a disposizione in pochi secondi un interprete che parla la lingua prescelta e che potrà gestire per voi (tempo max. 12 minuti) eventuali “emergenze” derivanti da incomprensioni linguistiche con il vostro interlocutore…
 
fb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *