Home » Chi fa da sé

Austria ed Italia: vacanza in fattorie e masi

25 marzo 2013 5.472 visualizzazioni Scrivi un commento

Siamo certi che con l’avvicinarsi della stagione estiva saranno molte le famiglie che si impegneranno nella ricerca di una soluzione che unisca il benessere della montagna con la possibilità di soggiorno presso strutture che facciano della tradizione e della genuinità il loro cavallo di battaglia.

La vacanza in fattoria (Farm Holidays), in un primo caso, risponde direttamente a questa esigenza con un’ampia possibilità di scelta a seconda della regione/nazione prescelta. Ottimo da questo punto di vista il sito FARM HOLIDAYS (Austria) che, pur mancando di traduzione in lingua italiana, è ben sviluppato dal punto di vista informativo con ricchezza di dettagli e possibilità di prenotazione. Cucina proveniente da prodotti dell’agricoltura regionale e diretto contatto con il mondo animale in un contesto davvero speciale. Una interessante differenza che nello specifico riguarda l’Austria e le sue regioni, concerne la tipologia di fattorie presenti.

Particolare di un maso dell’Alto Adige

Come ben segnalato da sito, nelle regioni di Vorarlberg, Tyrol, parte del Salzburg ed Upper Austria esistono due diversi generi di farmhouse denominati: Einhof e PaarhofIl primo (Einhof) identifica una costruzione nella quale la parte living (abitata) e la fattoria si trovano sotto un unico tetto, mentre la seconda (Paarhof), si riferisce una costruzione con i due ambienti separati (ciò è legato alla posizione in cui si trova la costruzione spesso in prossimità di una vallata o di una pendenza collinare). Nelle altre regioni austriache (e non solo), l’area dove è sorta la fattoria è costituita da più stabili con, in alcuni casi, la presenza di una cappella (piccola chiesa) e di un granaio.

Una soluzione altrettanto interessante è rappresentata dal soggiorno in maso. Cos’è un maso innanzitutto? Si tratta di un’abitazione rurale tipica del Trentino Alto Adige: un maso consta, solitamente, di un fienile, una stalla e una piccola stanza adibita alla cottura dei cibi e alla preparazione del formaggio. Il fienile, la stalla, e la cucina possono essere compresi in un unico edificio (in questo caso il fienile sovrasta la stalla e la cucina è laterale). Oppure il fienile e la stalla (Futterhaus) possono essere costruiti in un edificio piuttosto lontano dall’abitazione della famiglia contadina (Feuerhaus). I masi non presentano uno stile di costruzione omogeneo. Questo, anzi, varia a seconda delle zone in cui si trova.

Tra gli altri il sito MASO (Italia) riunisce, con l’ausilio di una tendina di ricerca (e una musica decisamente centrata!), buona parte dei masi presenti nella regione dell’Alto Adige. Particolare attenzione alle tipicità e alle tradizioni locali che, in buona sostanza, identificano e fanno la differenza nella scelta di questo genere di prodotto.

Oltre ai sopra citati, esisteno ovviamente numerosi siti (non sempre funzionali) e una varietà di proposte che per essere ben comprese andrebbero esaminate nel dettaglio con un impegno di tempo spesso superiore alle aspettative. Non fatevi condizionare dalla fretta di prenotare.

GM