Verona

verona.jpgL’aeroporto “V.Catullo” di Verona Villafranca opera al centro di un area che comprende diverse provincie quali Brescia, Mantova, Rovigo, Vicenza, Trento, Bolzano ed ovviamente Verona accogliendo un traffico aereo di tutto rispetto subito a ridosso di quello dei principali scali italiani. Secondo gli ultimi dati da noi

esaminati (dicembre ’04, fonte Assaeroporti) il traffico passeggeri nazionale su base mensile è pari a 61713 unità ed in aumento (+11.3 %) rispetto al mese precedente; dato in controtendenza invece, per quanto concerne il traffico passeggeri a livello internazionale che si ferma a 61287 unità (-13.3 %).

Occorre osservare che l’aeroporto di Verona è controllato dalla medesima società, Aeroporti Sistema del Garda, che gestisce anche l’aeroporto minore “G.D’annunzio” di Brescia-Montichiari; questo per ottemperare alla crisi e alle difficoltà che gli aeroporti italiani stanno vivendo in questi ultimi anni, con la conseguente necessità per i gestori di riconsiderare non solo l’aspetto tattico ma anche quello funzionale e strategico e, non da ultimo, quello economico.

IL SITO

Il sito di riferimento (link cliccabile a piè pagina) che, al solito, ci permette di attingere informazioni utili, è abbastanza chiaro, gli spazi dedicati ai links risultano relativamente immediati (la molteplicità di colori e i volantini, a dir la verità, creano un po’ di “smarrimento da home page”!!) e comunque espliciti una volta entrati nel dettaglio. Precise e utili le indicazioni sui voli del giorno che permettono, cosa oramai comune alla maggior parte dei siti degli aereoporti, di monitorare partenze ed arrivi in tempo reale.

RAGGIUNGIBILITA’

Distante solamente 12 Km dal centro di Verona, l’aeroporto è facilmente raggiungibile con l’auto attraverso le autostrade A4 ed A22 con uscite Verona nord e/o Sommacampagna. Se avete scelto come collegamento il bus esiste un servizio navetta dalla stazione di Verona FS al costo di € 4,50. Con il treno si tratta semplicemente di raggiungere la stazione di Verona Villafranca che si trova nelle immediate vicinanze dei terminals.

I VOLI

Discreta la quantità di rotazioni aeree charter (voli I.T.C. noleggiati per Capo Verde, Sharm ed Hurghada tra gli altri) direttamente legate ai pacchetti turistici tradizionali oltre che un buon numero di tratte aeree internazionali come Parigi, Monaco, Francoforte, Bruxelles. Visto il recente sviluppo degli aeroporti di Ancona e Rimini, e con l’evidente preferibilità degli scali aerei di Bologna “G.Marconi” e Roma Fiumicino, l’aeroporto di Verona resta comunque un alternativa percorribile nel caso le disponibilità dovessero scarseggiare…

 

Giacomo Morandi

Il sito dell’aeroporto “Valerio Catullo” di Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *