Home » Approfondimenti

The Residence (Etihad): sogni d’oro tra le stelle

2 giugno 2015 1.189 visualizzazioni Scrivi un commento

etihaTutto nasce dall’idea di rendere il momento del sonno, uno dei più difficili durante un lungo viaggio, un vero e proprio “sogno volante”. A proposito: voi riuscite a dormire in aereo durante il cosiddetto long haul, le tratte di lungo raggio dalla durata di 10-12 ore e più? In sistemazione “economy class” probabilmente no!

In effetti Aubrey Tiedt (in foto), Vicepresidente dei Servizi di Etihad e fra gli ideatori del progetto “The Residence” non ha certo pensato al turismo di massa quando ha creato il suo gioiello, opera di interior designer ed esperti dell’ospitalità ai massimi livelli. audreyIl servizio “The Residence” è riservato ai passeggeri di alta fascia ed è destinata ad essere l’esperienza più esclusiva vista negli ultimi anni su un volo di linea.

Di cosa si tratta? Il link è più che esaustivo. The Residence è una vera e propria residenza in volo, un lussuoso appartamento dove ogni dettaglio è selezionato per rendere l’esperienza di volo esclusiva.

Vero è che la spesa per un servizio tutto incluso si aggira intorno ai 15000 euro a persona ma non è questo il punto; il mercato a cui si rivolge è abituato a fare i conti con il valore dei servizi e non con i costi necessari per ottenerli.

Questo è un periodo nel quale le compagnie asiatiche più importanti (Fly Emirates, Etihad su tutti) si stanno giocando fette importanti di mercato e la “mossa” (anche pubblicitaria) Etihad si muove tal senso.

 

GM

 

Link utili: The Residence (Etihad)