Skorpion Travel

logo.jpgLa destinazione Maldive è tornata ad essere al top delle richieste per l’inverno 2007/08. Dopo le nefaste vicissitudini degli scorsi anni (Tsunami 2004 su tutte), le “isole di corallo” rappresentano ancora oggi una delle mete di vacanza più gradite dai turisti di tutto il mondo. Per parlare di Maldive non esiste operatore più idoneo che non sia Skorpion Travel, uno fra i primi tour operator che si sono occupati e specializzati nei viaggi e nelle vacanze per l’arcipelago maldiviano e non solo. Il marchio milanese opera dal 1986 ed in quasi vent’anni di conoscenza e di appassionato lavoro nell’ambito del turismo d’élite, come con fierezza viene ricordato da catalogo, il t.o. ha sviluppato una considerevole esperienza e raccolto un numero di consensi tale da poter affermare con orgoglio che le “destinazione storiche”, esclusive Skorpion Travel, hanno registrato ben l’85% di ritorni.
Skorpion Travel non è solo Maldive: l’offerta turistica, infatti, prevede anche una completa e affascinante programmazione anche per Sri lanka, Dubai e Oman.

Per un turista mediamente facoltoso, sfogliare il catalogo S.T. significa prevalentemente due cose: la sensazione di avere di fronte un tour operator di primissimo livello e, al tempo stesso, di non potersi permettere di soggiornare in quasi tutte le strutture presenti nel catalogo stesso. Vediamo perché:

mv001_overview1.jpgMALDIVE: se per Madoogali, “natural chic” ed esclusiva Skorpion Travel, il turista di cui sopra potrebbe, “impegnandosi”, poter raccontare agli amici di aver soggiornato in un lussureggiante ed intatto atollo maldiviano, per tutte le altre strutture presenti nello stesso l’impresa risulterebbe a dir poco ardua. Premesso che non sono le cifre spese per un viaggio a rendere quel viaggio indimenticabile, il “valore” di un viaggio può sicuramente fare la differenza in termini di servizi, esclusività e contesto ambientale. Per il Kuda Huraa e il One&Only Kanuhura, anche in bassa stagione, non si scende sotto il “tetto si spesa” di 3500 euro a settimana in pernottamento e colazione, per il Landaa Giraavaru il tetto raggiunge i 4500 e così via fino ad un minimo di 5000 euro per Soneva Gili e W Retreat & Spa.

Cosa rende queste strutture così d’élite? Come premesso è una questione di livello di qualità dei servizi, di esclusività e soprattutto di posizione e caratteristiche dell’atollo: ubicazione, quantità di spiaggia disponibile, qualità del reef, etc…Pianificabili anche crociere attraverso le isole a bordo del caratteristico “dhoni”.dhoni.jpg

SRI LANKA: tre i programmi previsti da catalogo, ovviamente organizzati come tour, e più precisamente “Tour Classico Deluxe”, “Programma Ayurveda” e “Programma Golf”: esclusivi, appaganti e totalmente personalizzabili.

DUBAI: per la città più cosmopolita del mondo, per un’avventura tra mare e deserto, Skorpion Travel offre il meglio degli hotel di lusso presenti nell’Emirato: Jumeirah Beach, Jebel Ali, Royal Mirage e Al Maha Desert. Sono ovviamente programmabili escursioni individuali su richiesta.

OMAN: il turismo non ha ancora “familiarizzato” con uno dei più originali paesi medio-orientali dove oasi naturali e barriere coralline incontaminate saranno con ogni probabilità destinate ad importanti futuri scenari turistici. Per ora S.T. offre brevi ma interessanti tour di 6 giorni con estensione a Dubai.

Giacomo Morandi

Link utili: Skorpion Travel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *