Aeromobili: mappe e curiosità

loSi vola sempre più spesso e i passeggeri più “esperti” sanno ben riconoscere le diverse caratteristiche che distinguono gli aeromobili sui quali volano. La differenza è, in alcuni casi, abissale mentre in altri casi si tratta perlopiù di piccole differenze in ordine al numero di seat (posti a sedere) e alla loro distribuzione e conformazione all’interno dei giganti del cielo.

Esistono molti siti nei quali tali specifiche vengono ben descritte e che aiutano, anche nel caso degli addetti ai lavori, a distinguere un velivolo dall’altro e a comunicarne le differenze qualora il passeggero meno informato lo richiedesse.
Uno dei siti più conosciuti è senza dubbio SEATGURU che, a partire del nome, si presenta come vero e proprio oracolo del settore: sarà sufficiente inserire il nome della compagnia aerea e il numero del volo (peraltro opzionale semmai sostituito dalla richiesta sulla tratta aerea richiesta) ed ecco comparire la mappa dell’interno del vostro prossimo aeromobile.

Interessante anche la descrizione delle differenze, non sempre conosciute, tra voli “short-haul” e voli “long-haul” (tradotti in lingua italiana come voli a “corto” e “lungo” raggio). Tali differenze si certificano nel momento in cui un volo supera la durata delle 6 ore. E’ inoltre presente nel menu tendina da sito, sempre alla voce “Comparison charts“, anche il dettaglio delle varie classi di prenotazione (first class, business class, economy class e premium economy class). Approfondimento interessanta anche per i più “giovani” addetti ai lavori.

Nel prossimo post si parlerà di “Plane finder” e cioè di ricercatori di aeromobili… Per trovare in rete e in tempo reale la rotta e la posizione del volo richiesto!

 

GM

 

Link utile: SEATGURU

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *