Olympia Viaggi

oly1.jpgOlympia viaggi è apprezzato come uno dei principali attori sul mercato turistico delle grandi città e capitali europee. L'operatore di Varese è attivo infatti sin dal 1975, quando esordì con la destinazione Parigi, e si è con il tempo potenziato allestendo propri uffici diretti a Londra, Vienna e Parigi e raggiungendo ad oggi una gamma di programmazione davvero ampia che comprende in pratica tutta l'Europa più il Marocco e gli States.

LA PROGRAMMAZIONE:

oly3.jpgOlympia viaggi è un operatore pressochè “monografico” che si rivolge prevalentemente ad un target giovane o ad ogni modo interessato al viaggio “in libertà” sulla destinazione Europa.
Abbiamo già detto in questo senso che la “copertura” è quasi integrale e sarà più utile rimandare al sito o direttamente alle agenzie se vorrete approfondire.
Segnaliamo però una curiosa e interessante operazione di joint venture con Costa Crociere, probabilmente fondata sulle divergenze (almeno sulla carta) dei segmenti di mercato di riferimento e pensata per creare una sorta di complementarietà degli stessi. Non è detto infatti che il viaggiatore interessato all'Europa sia per forza quellooly4.jpg che poi si affida esclusivamente al pacchetto volo + hotel; da qui, crediamo nasce l'idea di Olimpya di proporre direttamente sul proprio sito alcune crociere Costa come “Le isole del sole” con Costa Serena (Spagna, Marocco, Canarie, Madeiastpaleo Top 100 Of 2012'>Fastpaleo Top 100 Of 2012

ra) o “Oltre le Colonne d'Ercole” con Costa Europa (Spagna e Portogallo) e, più in generale di proporre tutta la programmazione di Costa Crociere anche tramite il proprio booking diretto.

IL SITO:

oly5.jpgE' decisamente rivoluzionario perchè mette a disposizione direttamente dell'utente on line un data base pressochè sconfinato di voli di linea e low cost (con il collegamento diretto ai sistemi di prenotazione Amadeus e Galileo), una enorme quantità di strutture ricettive e, addirittura una serie di “plus” quali escursioni e trasferimenti. Il tutto prenotabile on line con i consueti “pochi semplici click”, sia dalle agenzie registrate con tanto di login e password, sia (e la novità è questa) da chiunque abbia una connessione internet, con la possibilità poi di selezionare il tipo di pagamento richiesto (carta di credito, vaglia postale, bonifico bancario o tramite l'agenzia di fiducia). C'è anche un call center ausiliario e, addirittura, una live chat con un operatore a disposizione che vi guiderà passo dopo passo!
Il dibattito sull'opportunità o meno da parte dei tour operator di bypassare l'intermediazione delle adv, e le conseguenti polemiche da parte di queste ultime, è già stato e sarà ulteriormente affrontato, anche su queste pagine.
Certo è che, soprattutto per un operatore orientato espressamente al viaggio libero volo + hotel, la proposta di questo tipo di offerta online sta diventando pressochè irrinunciabile per fronteggiare un mercato sempre più basato sull'informazione e la competitività dei prezzi.
La statistica turistica tuttavia, non ha ancora dato la sua risposta definitiva sull'incidenza, nel nostro paese, delle transazioni on line sulla produttività generata dalla distribuzione classica.
L'impressione è che il margine sia ancora notevole ma qualcuno sta legittimamente pensando di “giocare d'anticipo”.

Federico Baldarelli