Novità Windjet per l’estate 2010

Wind Jet, compagnia aerea siciliana della famiglia Pulvirenti, annuncia diverse novità per la stagione estiva 2010. Partiamo da Forlì, principale hub di Windjet al di fuori dei due principali scali siciliani: già decisa l’eliminazione del volo per Bruxelles con l’intenzione di rinforzare altre tratte di maggiore interesse per l’utenza e la redditività operativa.
Il vettore ha preso questa decisione alla luce della risposta del mercato, largamente al di sotto delle aspettative. In sostituzione della rotta Forlì-Bruxelles, Wind Jet potenzierà il prodotto Forlì-Berlino con un’ulteriore frequenza settimanale. In seguito al successo della scorsa stagione estiva sarà riproposto inoltre il volo Forlì-Lampedusa. I voli per Berlino da Forlì passano quindi a tre frequenze settimanali (martedì, giovedì e domenica) e il volo per Lampedusa opererà ogni sabato da giugno fino a fine stagione.
Restano quindi confermati i collegamenti settimanali per Mosca, San Pietroburgo, Samara,Praga, Londra, Amsterdam, Bucarest, Zante, Ibiza e Riga, oltre ai nuovi voli per Copenaghen, Nis e Tallin.

La compagnia low cost siciliana sembra quindi intenzionata a proseguire sulla linea degli investimenti tesi a favorire l’operatività dello scalo romagnolo, che attraversa peraltro un periodo di forti difficoltà finanziarie.
Il paradosso però è che questa situazione di crisi sembrerebbe derivare proprio dal forte indebitamento che la SEAF, società che gestisce l’aeroporto di Forlì, avrebbe contratto proprio nei confronti di Windjet per cospicui acquisti di biglietti prepagati.

Significative novità anche per quel che riguarda l’aeroporto di Orio al Serio ove Windjet gestisce già un volo giornaliero per Catania. La notizia riguarda però l’acquisto dei nuovi slot per Mosca e S.Pietroburgo, recentemente messi all’asta dall’ENAC.
Windjet si è aggiudicata con un vero e proprio “colpaccio” queste nuove rotte, destinate ad allargare in maniera significativa l’attività dello scalo lombardo, superando l’offerta del principale competitor Meridiana
 
La data di partenza dei collegamenti con le due città non è ancora stata fissata, ma i tempi sono abbastanza ristretti. Al più tardi si parla della fine di maggio, inizi di giugno. In una fase iniziale vi sarà un volo settimanale per Mosca e un altro per S. Pietroburgo. Più avanti, l’obbiettivo della compagnia è di portare a 4 i collegamenti settimanali con la capitale e a due quelli con la splendida città baltica.
Alla Sacbo l’avvio di queste nuove tratte è visto con grande soddisfazione perchè consente di gettare un ponte solido con un mercato ritenuto molto interessante. In passato hanno operato voli charter con S. Pietroburgo, mentre i voli di linea erano ostacolati dalla compagnia di bandiera Aeroflot.

Wind Jet vola poi in code sharing con la francese xlairways e grazie a questa collaborazione, verranno incentivate le tratte su Catania e Palermo, mentre voli settimanali sono in previsione da Marsiglia e Tolosa su Catania, e da Lione e Nantes su Palermo.

 

Federico Baldarelli

Fonti news:

ANSA, Romagnaoggi.it, Bergamonews.it, e TTG 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *