Jet2.com

La notizia dell’apertura di una nuova tratta Olbia – Edimburgo, inaugurata proprio sabato scorso,  ci dà lo spunto per parlare, all’interno della nostra rubrica Low Cost, di Jet2.com.
La nuova tratta succede all’apertura, appena due settimane fa, delle linee Olbia-Manchester e Olbia-Leeds, in un’ottica di potenziamento generale dei flussi in entrata sullo scalo sardo, frutto di una collaborazione avviata tra lo stesso e la compagnia low fares britannica.
Jet2.com ha la propria base presso l’aeroporto di Leeds Bradford, nel West Yorkshire.

Come di consueto procediamo direttamente e in breve con l’elenco di alcune tratte, con relativa tariffe in base al periodo di riferimento: Milano Orio al Serio – Leeds, metà giugno a/r ad oggi le tariffe sono ancora le minime previste e si attestano intorno ai 70 euro tax incluse.
Da Pisa partono invece voli per Belfast, Edimburgo, Leeds, Manchester e Newcastle. Qui il minimo previsto ammonta a 38,99 a tratta tasse incluse e come sempre, prenotare il vostro volo ora, ad esempio per settembre, vi garantira tariffe molto più basse rispetto a quelle di fine maggio e giugno.
Altre tratte previste sono Manchester (44,99 a tratta), e Leeds Bradford (41,99) da Roma Fiumicino e Edimburgo (56,99) e Leeds (41,99) da Venezia.
Tornando ai nuovi voli dalla Sardegna troviamo, come detto l’Olbia-Leeds (65,99 a tratta) Olbia – Manchester (65,99 a tratta) e Olbia-Edimburgo (53,99)

E’ chiaro che l’analisi economica di queste nuove tratte riguardi più da vicino i flussi incoming dalla Gran Bretagna dato che, come sostiene Valeria Rebasti, GM marketing di Jet2.com per Italia e Spagna: “Olbia e la Sardegna ricoprono un ruolo assolutamente strategico per noi. Infatti, per questa stagione estiva prevediamo di trasportare circa 18.000 passeggeri sulle tratte per Olbia. Puntiamo molto – prosegue Rebasti – su queste nuove rotte oltre che sul consolidamento della tratta per Leeds e  ci poniamo l´obiettivo di rafforzare il nostro business, incrementando ulteriormente il numero dei voli. I segnali sono molto positivi, lo dimostra il fatto che l´anno scorso avevamo un solo collegamento e che quest´anno siamo saliti a tre.”

Per quel che riguarda le altre tratte, invitiamo invece come sempre i nostri lettori eventualmente interessati, a considerare di volta in volta la convenienza delle tariffe, a seconda del periodo di partenza desiderato, sia per quel che riguarda un eventuale volo diretto per le città interessate, che per un eventuale combinazione con scalo sugli aeroporti britannici e proseguimento, soprattutto verso la Spagna (Canarie, Baleari, Barcellona, Alicante, Almeria) ma anche numerose altre destinazioni tra le quali citiamo in particolare Cipro, Creta, Amsterdam e Praga.

Ultima breve occhiata alle condizioni di trasporto bagaglio e check-in, aspetto molto importante da considerare e negli ultimi tempi e sempre in evoluzione quando si parla di Low cost: il bagaglio a mano, compreso nelle tariffe base deve avere un peso massimo di 10 Kg e dimensioni massime 50x38x26cm.
Previsti inoltre sconti sul bagaglio da registrare (22 kg. distribuiti al massimo in 3 colli) per chi effettua check-in on line (17 euro a tratta per il primo collo) rispetto a chi decide di espletare la procedura di imbarco bagagli in aeroporto (21 euro).

 

Federico Baldarelli

fonte intervista: www.ilvolo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *