In Viaggi

inv.jpgNasce nel 1980 per volontà di Renato Martellotti come agenzia specializzata in pacchetti in bus o treno per le capitali europee, rivolti prevelentemente ad una clientela giovane e informale. Si aggiunsero poi le prime

proposte mare sulla Spagna e nel 1984, la “In Viaggi” diventa vero e proprio tour operator inaugurando la propria programmazione (ormai storica), su Spagna, Grecia, Sardegna, Tunisia, Turchia ed Egitto. In Viaggi si colloca ad oggi nel più classico e frequentato segmento di mercato: corto raggio – qualità media – buon prezzo.

I BRANDS:

Il tour operator umbro da anni si propone sul mercato con una specifica suddivisione tematica delle strutture che identifica immediatamente le caratteristiche salienti delle stesse. Orange è la linea più classica, dedicata prevalentemente alle famiglie. Grossa attenzione all’animazione, alla cucina e all’assistenza: il classico “villaggio italiano” con in più la simpatica presenza dell'”Arancino mini club”. Lemon rappresenta invece una tipologia di strutture decisamente dedicate ai giovani, ubicate prevalentemente nelle zone più vivaci e conosciute per la vita notturna; il prezzo è ovviamente alla portata e la qualità dei servizi è adatta ad una clientela informale che ricerchi aggregazione, divertimento e relax. Il nuovo brand scelto da In Viaggi per l’estate 2007 è infine Apple, che come spiega Ramon Parisi, il direttore commerciale di In Viaggi, “vuole identificare una tipologia di villaggi per coloro che cercano una vacanza indipendente e dinamica, dedicata alla cultura del luogo, senza rinunciare ad un’organizzazione affidabile e a un ottimo rapporto qualità prezzo”

I CATALOGHI:

La programmazione come detto non è vastissima, ma su tutti i cataloghi è possibile trovare una gamma piuttosto diversificata che consente non solo alle famiglie (target principale) di trovare la giusta soluzione. la Sardegna ha il suo fiore all’occhiello nel Parco Club Resort  Cala Gonone, la Grecia si presenta con una certa forza soprattutto su Rodi, dove serita.gifsegnaliamo due orange: il Kresten Palace a Kalithea e il Diagoras a Falyraki, ma anche su Creta con il Maya Beach e il Serita Beach. Nella programmazione troviamo anche le Sporadi: buone le proposte su Skiathos (novità), Skopelos e Alonissos. Per quel che riguarda la Spagna, troviamo, tra le altre, a Palma di Maiorca il Tropical a Playa de Palma e il Martinique a Magalluf; a Ibiza il Tivoli Gran Suite (Playa d’en Bossa) e il Club La Sirena a San Antonio. A Tenerife segnaliamo l’Esmeralda Playa a Costa Adeje, un 4 stelle orange. “Grecia e Spagna – spiega Parisi – sono i prodotti principali di In Viaggi e, da soli generano il 50 per cento del fatturato. Per entrambi i prodotti abbiamo incrementato l’offerta con l’allargamento a nuove destinazioni come Skiatos o Fuerteventura.”

Proseguiamo questa veloce carrellata delle destinazioni, per la consultazione completa delle quali vi rimandiamo come allti.jpg solito al link al sito a fondo pagina, con la Tunisia  (Vinci Diana Beach a Djerba e Paradis Palace ad Hammameth tra le altre) e l’Egitto dove merita una segnalazione particolare il LTI Grand Azure Resort, a nostro avviso una delle strutture migliori a Sharm, situata nella baia di Nabq. Presente anche una buona offerta a Marsa Alam (ottimo il Carnelia Beach), Hurghada e Crociere sul Nilo.

 

La volontà di crescere è testimoniata dai cospicui investimenti sulle nuove destinazioni succitate ma soprattutto dall’ampliamento della programmazione charter su tutti gli aeroporti con l’inserimento di nuovi voli per le Baleari (Firenze e Pescara si aggiungono a Roma, Milano, Bologna, Verona, Napoli, Perugia, Pisa, Ancona e Venezia) e del Venezia – Rodi.

La politica dei piccoli passi, l’unica naturalmente perseguibile da un operatore dalle dimensioni non eccelse, ha portato del resto ad un aumento del fatturato costante dal 2003 (53 mln) al 2006 (95 mln) con previsioni di crescita che dovrebbero trovare conferma anche nel nuovo anno.

 

Federico Baldarelli

Il Sito di In Viaggi

Dati e intervista da “TTG Italia” 16/04/2007

Nella foto a sinistra: Il Serita Beach a Creta

Nella foto a destra: “LTI Grand Azure Resort” a Sharm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *