Il mondo a portata di low cost: www.whichbudget.com

Parliamo oggi del portale whichbudget.com, da considerarsi senza ombra di dubbio come il motore di ricerca più completo per chi voglia conoscere le rotte dei voli low cost da tutti i paesi del mondo.  Veramente immediato nel formato e nella consultazione, la sua straordinarietà risiede nella imponenza dei numeri: ad oggi 117 compagnie aeree, 132 nazioni, 962 aeroporti e 24708 rotte sono “contenute” in questo enorme database, sorto nel 2002 e tradotto oggi anche in lingua italiana.

Il sito si rivela particolarmente utile per i voli low cost al di fuori dell’Europa, sopratutto per gli Stati Uniti e l’area asiatica.

La semplicità di potersi costruire “ad hoc” degli itinerari low cost, potenzialmente per tutte le destinazioni del mondo, è direttamente proporzionale alla disponibilità, da parte del viaggiatore di mettere in preventivo qualche scalo, e un po’ più di tempo per raggiungere il punto d’arrivo.

Particolarmente apprezzato da chi non vuole arrendersi alle  logiche del volato charter senza andare incontro alle tariffe talvolta decisamente alte dei voli di linea,  permette in teoria di costruirsi (quasi) ogni tipo di itinerario sulla base delle proprie esigenze.

Abbiamo provato (con convertitore di valuta a portata di mano), senza pretesa alcuna se non quella di divertirci, a costruire qualche itinerario decisamente al di fuori delle rotte più comuni (generalmente europee) alle quali abbiamo già dedicato diversi approfondimenti. Il “gioco” consiste nel partire dalla destinazione prescelta e nell’andare poi “a ritroso” per individuare gli scali più alla portata.

Vi invitiamo, se volete, a provare e a segnalare le vostre ricerche più “fruttuose”. Ecco i nostri esempi di low cost intercontinentali:

Namibia (Windhoek): Da Monaco, con Air Berlin, primi di marzo, 673 euro a pax tasse incluse a/r, da agganciare a un Roma-Monaco (sempre con Air Berlin) nello stesso periodo a circa 100 euro tasse incluse, totale: 773,00 euro tax incl. a/r

India (Mumbai): un volo di Air Arabia da Kiev, sempre per marzo è quotato ad oggi (selezionando le date migliori) a 2002 AED (Dhiram) 424 euro al cambio attuale. Dal sito On Air non risultano ad oggi schedulati voli per la capitale Ucraina, e allora la “trovata” potrebbe essere quella di WizzAir con un Bologna-Katowice a 29,98 tax incl a/r + un Katovice-Kiev a 118 PLN (circa 27 euro!) sempre per marzo e tax incl a/r…totale (più o meno) 500 euro tax incl a/r!

U.S.A. (San Francisco): le combinazioni, soprattutto avvalendosi dei voli interni, sono davvero numerose, ma quella che ci sembra più comoda e vantaggiosa prevede con Aer Lingus, un Bologna – Dublino a 97,84 + un Dublino – San Francisco a 429,10 euro sempre alla fine di marzo e ancora tasse incluse andata e ritorno…si vola a S.Francisco (centesimo in più centesimo in meno) con 530 euro

e allora…buon divertimento!

 

Federico Baldarelli

Un pensiero riguardo “Il mondo a portata di low cost: www.whichbudget.com

  • 20 Marzo 2010 in 22:12
    Permalink

    molto interessante per il fai da te e low cost!!!!!
    gradirei ricevere consiglio: voglio andare a new york per 6 notti (hotel/monolocale) non ho problemi di data di partenza ne orario – unica richiesta qualsiasi volo da tutti aeroporti di
    milano mi potete aiutare? P.S. solo 1 persona e chiaramente low cost/ ok scali
    Grazie anticipatamente (ogni richiesta su siti mi chiede data partenza senza elasticità)
    mail:angelinamc49@tiscali.it CIAOOOOO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *