Francorosso (seconda parte)

francoro.jpgContinuando la nostra carrellata relativa alle destinazioni offerte da Francorosso (Gruppo Alpitour), una segnalazione di merito è d’obbligo per Estremo Oriente (Thailandia su tutti), Maldive (il Seaclub “Diamond” Thudufushi è una perla nell’atollo di Ari!!), Africa (bellissimo il Seaclub “5 sensi” Kiwengwa di Zanzibar), senza dimenticare il Marocco e la Russia/Baltici (crociere sul Volga, Ucraina e Polonia) per

ognuna delle quali Francorosso rappresenta una garanzia di affidabilità.

Altra opportunità offerta dal tour operator piemontese sono le strutture identificate come “Best-sellers”, caratterizzate da un ottimo rapporto qualità-prezzo con una vasta gamma di caratteristiche distintive. Ne sono un fulgido esempio gli hotels Limra 5* e Amara Dolce Vita a Kemer in Turchia o l’hotel Rocabella Studio & Suite di Santorini in Grecia ed ancora l’Insotel Cala mandia di Maiorca in Spagna, che offrono tutti una serie interminabile di servizi oltre che una posizione invidiabile a prezzi sostalzialmente ragionevoli (o quasi!).

Ultima considerazione, non certo per ordine di importanza, è dovuta al settore “viaggi di gruppo”, contrassegnati dal simbolo “inTOUR FRANCOROSSO”, per i quali il tour operator del Gruppo Alpitour si contraddistingue per la qualità dei servizi: Cuba (segnaliamo il tour “Il meglio di Cuba”), Messico (in particolare il tour “Sulle tracce di Cortes”), Turchia (vedi il tour “Turchia magica”), Tanzania (tra gli altri spicca il tour “Safari prestige”), Marocco (il tour classico “Città imperiali-circuito prestige”) e Russia-Baltici (tours “L’anello d’oro”, “Le perle del Baltico” e “Armenia, il fascino del caucaso”). Che dire ancora: Francorosso è definito tra gli addetti ai lavori un tour operator “generalista”, il che significa avere a disposizione ed offrire una vasta gamma di destinazioni e possibilità a chi volesse avvicinarsi ad una delle più importanti realtà turistiche italiane.

Sicuramente consigliato a chi cerca qualità e standard garantiti, sconsigliato a chi tendenzialmente punta sulla vacanza “in economia”.

Leggi la prima parte

 

Giacomo Morandi

Il sito di Francorosso

Nella foto: la copertina di uno dei cataloghi Francorosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *