Francorosso (prima parte)

franc.jpgFrancorosso nasce nel 1953 come impresa individuale e nel 1998 costituisce insieme con Alpitour il riferimento principale del più grande network italiano leader assoluto del mercato turistico nazionale: il Gruppo Alpitour. Del gruppo fanno parte anche i marchi Bravoclub, Viaggidea, Volando, Viaggi dell’elefante, Karambola ed ovviamente

Alpitour. La proprietà fa capo alla IFIL, holding finanziaria europea ben conosciuta anche in Italia (basti pensare alle presidenze FIAT, Sanpaolo IMI e Juventus) che ha garantito da subito un forte respiro internazionale al Tour Operator comprendendo le potenzialità del mercato turistico europeo e le opportunità che questo avrebbe potuto offrire già dalla fine degli anni ’80.

Dal 2004 il Gruppo Alpitour è proprietario della compagnia aerea NEOS (di cui tratteremo presto nella rubrica dedicata al volato “low cost”) che veste i panni di vettore ufficiale del marchio con una flotta di Boeing 737-800W di ultima generazione.

CATALOGHI 

Le destinazioni fruibili con Francorosso sono così suddivise, come ovvio, per area geografica: Africa, Brasile, Caraibi, Cina, Spagna, Grecia Cipro e Turchia, Scozia e Irlanda, Mar Rosso Egitto e Giordania, Marocco e Tunisia, Maldive e Sri Lanka, India e Nepal, Estremo Oriente, Russia e Baltici.

Fa eccezione il catalogo SEA-CLUB che comprende tutte le strutture in esclusiva per i clienti Francorosso, club internazionali suddivisi in 3 categorie (Seaclub, Seaclub “Diamond”, Seaclub “5 sensi”); particolarmente apprezzati dai turisti italiani sono strutture attentamente selezionate e curate in ogni dettaglio che presuppongono uno standard di servizi adatti anche ai viaggiatori più esigenti.

New entry per il catalogo “Il Viaggiatore”, particolarmente dedicato agli amanti degli itinerari inconsueti e fuori dalle rotte turistiche più tradizionali: Groelandia ed Argentina, tra le altre accattivanti proposte del tour operator torinese.images3.jpg

Per evitare di coinvolgere il lettore in una serie di considerazioni noiose sulle specifiche dei singoli cataloghi (consultabili in tutta comodità nel sito di Francorosso), ci limitiamo a consigliare alcune soluzioni di viaggio su cui focalizzare l’attenzione. Nel caso pensaste ad una scelta di qualità, meglio puntare sulle strutture identificate con la dicitura “Top”, scelte spesso dai VIP e dagli elevati standard verso i quali tendenzialmente meglio si orienta il tour operator e che, come ovvio, richiede qualche “sacrificio” in più dal punto di vista economico: Il Seaclub Bahia Plaza Resort a Salvador de Bahia è certo la novità più importante della stagione 2005/06: la struttura è in linea con le caratteristiche dei Seaclub, e garantisce in un paese come il Brasile, dove in ambito turistico è sempre difficile scommettere su resorts di alta qualità, una vacanza all’insegna dell’esclusività e della riservatezza. Il Bahia Resort si trova a soli 10 minuti dall’aeroporto e 45 minuti dal centro storico di Salvador de Bahia, ideale come escursione per farsi coinvolgere dal “tipico” folklore brasiliano…continua

Giacomo Morandi

Il sito di Francorosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *