Dubai International Airport – iata DXB

dubai airCuriosa la storia dell’aerostazione che è oggi all’avanguardia della tecnica ed è presente a pieno titolo fra gli aeroporti più moderni al mondo: l’aviazione civile di Dubai è iniziata nel luglio 1937, quando è stato firmato un accordo aereo per una base idrovolante per aerei dell’Imperial Airways con canone d’affitto della base a circa 440 rupie al mese, compresi i salari delle guardie.

Taking the necessary time to prepare a plan is going to keep you focused on the work at hand allow you to get the most out of your own time to buy paper. One special common error that lots of folks do while composing it, is making an entire statement about what they are actually going to write within the essay. Stop it using something that may add some truth to your own article.

Although creating an autobiography is an challenging job ( presenting each of the details concisely ), it may end up being a gratifying encounter ultimately.

The debut of the composition must be very fascinating. Stressing on rationally, I Had support legalization of abortion via the article. This hiv/AIDS in giving the right conclusion to the article. Maintain a constant tone through the article.

The finale is just about the most significant component your article. It is the most important part of the article.

Gli idrovolanti della compagnia Empire hanno iniziato ad operare una volta alla settimana in Oriente a Karachi e verso Occidente a Southampton, in Inghilterra. Nel febbraio 1938 sono stati utilizzati 4 idrovolanti a settimana.

Nel 1940 i voli che partivano da Dubai erano compiuti da idrovolanti della British Overseas Airways Corporation (BOAC), che operava nella linea a ferro di cavallo tra il Sud Africa e il Golfo Persico fino a Sydney. La costruzione dell’aeroporto è stata ordinata nel 1959 dal sovrano di Dubai, lo sceicco Rashid bin Saeed Al Maktoum.

È stato aperto ufficialmente nel 1960 con il suo primo campo di aviazione, era in grado di gestire aeromobili delle dimensioni di un Douglas DC-3 su una pista lunga 1800 metri fatta di sabbia compattata.

Solamente il 23 dicembre 1980 l’aeroporto è diventato membro ordinario dell’Airports Council International (ACI). Circa 80 milioni di passeggeri in transito lungo la pista che oggi ha raggiunto i 4 km di lunghezza ed ospita tutte le principali compagnie internazionali all’interno dei tre terminal che compongono l’aerostazione. Per il 2018 è prevista la costruzione di un terminal cargo capace di gestire fino a 4 milioni di tonnellate di merce all’anno. Cifre da capogiro!

Trasferimenti: nel sito ufficiale al menu BEFORE YOU FLY selezionare il tipo di trasferimento richiesto: taxi e bus in alternativa alla comodissima metro con collegamenti del terminal 1 al terminal 3 (da Dubai World Central rif. fermata Ibn Battuta Mall a/r verso il centro città) dalle 05.30 del mattino all’una di notte ad esclusione del venerdì mattina quando le navette partono solo dalle 13.00.

GM

Link utile: DUBAI INTERNATIONAL AIRPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *