Cairo International Airport

L’aeroporto internazionale egiziano del Cairo (cod. IATA – CAI) è il secondo aeroporto per traffico passeggeri in Africa (dopo Johannesburg) con oltre 16 milioni di passeggeri l’anno. Dal 2008 risulta costantemente, considerando un ranking

che comprende i 100 più importanti scali del mondo, tra gli aeroporti a maggior tasso di crescita. Situato 22 Km. a nord-est della città e a soli 40 km. dalle Piramidi di Giza, l’aeroporto ha 4 terminal.

Il Terminal 1 comprende sia i voli domestici che quelli internazionali. Il Terminal 3 e il 4 (stagionale) sono operativi rispetivamente dal 2008 e 2011. L’apertura stagionale del terminal n°4 corrisponde peraltro con l’Hajj, il pellegrinaggio islamico canonico alla Mecca che va obbligatoriamente compiuto nel mese lunare di Dhu I Hijja, ultimo mese dell’anno islamico.

Il Terminal 2 è attualmente soggetto ad importanti lavori di ristrutturazione (iniziati nel 2010) i cui costi sono stimati in circa 400 milioni di dollari. L’ultimazione è stata fissata al 2013 e l’ampliamento dovrebbe permettere allo scalo egiziano di compiere un ulteriore salto di qualità.

L’aeroporto del Cairo è naturalmente l’hub principale della compagnia Egyptair e la posizione strategica tra Africa, Europa e Medio Oriente fa si che numerose compagnie aeree vi si collochino con scali diretti da ogni parte del mondo.

Molte le opere, all’interno dell’aeroporto del Cairo, in fase di progettazione; tra queste le più importanti riguardano sicuramente la messa in opera di un moderno ed innovativo servizio di trasporto interno su rotaie la cui stazione principale sarà ubicata tra il Terminal 2 e il 3. Sono recentemente iniziati inoltre i lavori di costruzione di una nuova pista che accrescerà la capacita totale dell’aeroporto a 120 movimenti ogni ora.

 

Federico Baldarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *