Do you know “Home Food”?

Si allargano sempre più le frontiere del turismo e l’Italia è presente, come sempre e a pieno titolo, tra le mete ideali per sperimentare nuove esperienze di viaggio. Ecco Home Food: Associazione per la tutela e valorizzazione del patrimonio cucinario gastronomico tipico d’Italia, progetto patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, da varie Regioni italiane e in collaborazione con l’Università di Bologna, che valorizza e diffonde la cultura del cibo tradizionale intrecciata con la cultura del prodotto tipico e del territorio. In questo spirito è possibile essere ospiti di famiglie italiane e gustare cibi cucinati dalle Padrone di casa (le “Cesarine”!) depositarie dell’antica sapienza cucinaria.”

Fondamentalmente una buona idea (che tanto è piaciuta agli americani da essere citata nelle pagine del New York Times), corredata da iniziative ed eventi sempre all’insegna dell’eccellenza e della tipicità enogastronomica.

Particolare menzione merita l’idea di affidarsi alle cosiddette “Cesarine”, descritte dall’ottimo sito di riferimento dell’associazione come segue: “Home Food ha cercato e trovato nelle famiglie italiane le Signore depositarie dell’antico sapere della nostra cucina, le ha convinte a condividerlo con una cerchia più vasta di persone, rimanendo all’interno delle loro mura domestiche. Sono socie dell’Associazione e sono affettuosamente denominate Cesarine, in omaggio a tutte quelle zie, quelle nonne, quelle dade, dai nomi oggi improbabili, che hanno allietato di sapori la nostra infanzia.”

Ovviamente occorre iscriversi all’associazione per poter fruire delle numerose proposte culinarie nelle diverse regioni italiane e registrarsi per diventare automaticamente socio fruitore è semplice e poco impegnativo; nella sezione “L’Italia di Home Food” poi vi è un’elenco dettagliato dei luoghi presso i quali è possibile scegliere il proprio “pasto in famiglia”, presenti tutte le regioni italiane. Buon appetito!

Giacomo Morandi

Link utili: Home Food

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *