ClubAir

logo.jpgSi tratta di una delle compagnie aeree dalla storia societaria più tormentata degli ultimi anni. Difficoltà economiche ed imprenditoriali non hanno garantito la sufficiente continuità ad un vettore che dallo scorso anno sembra comunque aver “ripreso il volo” riacquistando nuovamente la fiducia del mercato. Poche le notizie (sarà casuale?) circa la storia della compagnia, il sito stesso non ospita il classico “chi siamo” limitandosi all'elenco dell'organigramma societario. Sta di fatto che ClubAir, per ora, si è garantito una discreta prospettiva acquisendo i diritti per un buon numero di tratte nazionali seppur di “seconda fascia”. 

Del resto, ciò che interessa i potenziali passeggeri sono la frequenza e la competitività delle rotazioni offerte che, a ben vedere operativi e tariffe, sono più che competitivi. La flotta ClubAir è composta da 2 MD82 da 164 posti, da 1 RJ85 da 98 posti e 1 RJ70 da 82 posti.interni.jpg
La compagnia aerea tutta italiana prevede le seguenti rotazioni nazionali ed intk payday loans'>quick payday loans

ernazionali (ecco il timetable invernale completo valido fino al 29/03/2008):

si vola da Ancona per Pristina (Kosovo), Verona, Tirana, Bergamo, Roma Fiumicino, Leopoli (Ucraina), Parigi, Skopje (Macedonia)

da Bari per Reggio Calabria e Verona

da Bergamo per Ancona e Tirana

da Bologna per Reggio Calabria

da Roma Fiumicino per Ancona, Leopoli e Parigi

da Torino per Reggio Calabria

da Verona per Ancona, Bari, Leopoli, Pristina, Reggio Calabria, Skopje e Tirana

infine da Venezia per Pristina.

clubair.jpgPer ciò che riguarda le tariffe, le migliori al solito vanno “sfruttate” con largo anticipo: un esempio? Venezia – Bari da 49 euro a/r tax incluse, Roma Fco – Parigi da 50… Il sito del vettore è senza dubbio migliorabile.

Giacomo Morandi

Link utili: ClubAir, Aeroporto di Ancona