CIAK…SI PARTE!

ciak.jpgDa una buona idea nasce sempre qualcosa di nuovo ed interessante! Navigando in rete, come spesso amiamo fare alla ricerca di intuizioni che sappiano portare una ventata di aria fresca al settore turismo, ci siamo imbattuti in “CIAK…SI PARTE!”, operatore milanese che si occupa di cineturismo. Cineturismo? Si, avete letto bene! “Dal treno a vapore di Harry Potter, passando per gli scenari fantasy del Signore degli anelli, fino ad arrivare alla dolce Parigi di Amelie o alla italianissima Vigata del Commissario Montalbano, il viaggio all'interno dei luoghi del cinema è un modo per vedere “dal vero” paesaggi diventati memorabili…”

Questa agenzia viaggi lombarda organizza infatti movie-tour, itinerari turistici “ambientati” nei luoghi resi famosi da location cinematografiche. Tali itinerari si sviluppano sia in Italia che in Europa (per ora) ed hanno una durata variabile: si va dalla “Giornata di shopping londinese con Bridget Jones” alle sei notti del “Triangolo dello Sherry andaluso”. Più precisamente i tour si dividono in tre aree tematiche: il cineturismo, i percorsi d'arte e i viaggi responsabili.codice-da-vinc.jpg

bri.jpgSe per le prime due categorie vi rimandiamo volentieri ai link appena indicati, la terza area tematica (viaggi responsabili) merita evidentemente un approfondimento.
Con una breve ed incisiva premessa, CIAK SI PARTE si rivolge ai suoi visitatori indicando quelle che dovrebbero rappresentare le linee “etiche” del turismo moderno argomentando sia da un punto di vista teorico, evidenziando l'importanza della preparazione culturale al viaggio, sia da un punto di vista più pratico, per far si che il turista si renda “attore” responsabile dello scambio culturale durante il viaggio.

Partendo da questa tesi, condivisa e sottoscritta anche da chi scrive, la rubrica “Viaggi Responsabili” si occupa di turismo senza scopo di lucro attraverso l'Associazione “Avventure solidali” , che “nasce dall'idea di un gruppo di appassionati viaggiatori, che credono nell'impegno sociale e nella solidarietà e sono fermamente contrari ad un'idea consumistica del turismo. Siamo convinti che con la pratica e la conoscenza diretta si possano superare intolleranze e pregiudizi e si possa contribuire a diffondere un’altra idea di turismo.”sol.jpg

Se è pur vero che le prime due rubriche si occupano “comunque” di un turismo così originale quanto consumistico, va reso onore al merito di aver saputo affiancare a questa attività un'iniziativa concreta che auspichiamo ottenga proseliti. Per gli appassionati di cinema c'è senz'altro di che divertirsi…

Giacomo Morandi

Link utili: CIAK…SI PARTE!