Air Italy

airit2.jpgAir Italy nasce nel 2005 come una nuova sfida del comandante Giuseppe Gentile, già fondatore di Air Europe. Le sue basi operative erano, e sono tuttora, quelle di Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Verona. A poco più di un anno e mezzo di attività, l’azienda ha chiuso il 2006 con cifre piuttosto significative: circa400 mila passeggeri e un fatturato di 51 milioni di euro. Da pochi giorni Air Italy ha inoltre effettivamente acquisito il 75% del capitale di Euromediterranean Airline, compagnia battente bandiera egiziana. Per la prossima stagione si prevede una media di 10 voli a settimana che collegheranno le destinazioni turistiche egiziane più concosciute all´Italia, Francia, Germania, Polonia ed Inghilterra.

 

LE DESTINAZIONI DI LINEA:

Le destinazioni di linea, prenotabili on line e gestite da Air Italy senza intermediazione, comprendono, a partire dal 1 giugno 2007, una buona scelta di città europee da Verona con due nuovi Boeing 737-300 (Barcellona, Madrid, airit1.jpgBerlino, Parigi, Mosca, Praga, Sofia e Varsavia) con offerte segnalate espressamente con tasse e supplementi inclusi (in conformità alla normativa prevista dal decreto Bersani) a partire da 35 euro (a tratta). Per quel che riguarda il lungo raggio abbiamo invece un operativo di venerdì da Milano Malpensa per Nairobi, (a/r tasse incluse meno di 700 euro). Da Roma invece, risultano al momento on line solamente alcuni operativi in scadenza i primi di aprile (in attesa di eventuali novità che, nel caso vi segnaleremo a mezzo della nostra rubrica d’attualità) sempre per Nairobi e per il Brasile (Fortaleza e Natal).

 

CAPITOLO “CHARTER”:

Capitolo a parte, ma decisamente sostanzioso dal punto di vista degli equilibri economici, quello dell’operatività charter (più di 500 mila passeggeri in 19 mesi), effettuata attraverso l’attuale flotta composta da da cinque Boeing (tre757–200ER, due airita.jpg767–300ER) in collaborazione con alcuni tra i maggiori tour operators italiani (Hotelplan, Eden Viaggi, Teorema e Veratour tra gli altri). Le destinazioni prettamente vacanziere servite sono Brasile, Venezuela, Santo Domigo, Kenya e Zanzibar, Maldive e Mar Rosso, tutte rigorosamente commercializzate attraverso l’intermediazione degli operatori stessi e delle agenzie di viaggio.

 

IL SITO:

E’ decisamente gradevole, diretto e funzionale per le prenotazioni on line; l’unica piccola pecca è forse la mancanza di un “tabellino” che segnali le frequenze degli operativi in modo diretto, senza doverli andare a scandagliare per tentativi “giorno per giorno” nella ricerca voli.

 

Federico Baldarelli

Il sito di Air Italy

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *